Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Sistema Archivistico Nazionale
 
 IL PATRIMONIO ARCHIVISTICO - SCHEDA visualizza XML
 
 
Area dell'identificazione
livello
fondo
codice identificativo
IT-ASBO-00009023
 
denominazione
UFFICIO DEL GENIO CIVILE
 
denominazione Guida Generale AS
Ingegnere in capo d'acque e stade
 
estremi cronologici
sec. XVIII - sec. XX
 
consistenza
231 registri
1112 buste
74 cartelle
 
storia istituzionale/amministrativa, nota biografica
Con motuproprio del 23 ottobre 1817 di Pio VII venne creato il Corpo degli ingegneri pontifici di acque e
strade, subentrante nelle competenze al Corpo degli ingegneri d'acque e strade istituiti in periodo
napoleonico con legge 6 maggio 1806 con l'incarico di dirigere e sorvegliare lavori attinenti ad acque e
strade nell'ambito dei rispettivi circondari; i circondari, con a capo il Magistrato d'acque, erano stati creati a
loro volta con legge 20 aprile 1804. Dopo l'Unitą d'Italia l'attivitą svolta dal Corpo degli ingegneri pontifici di
acque e strade venne attribuita, come per i corpi similari degli altri antichi stati, al Corpo del Genio Civile le
cui attribuzioni e organizzazione furono definite con decreto 20 novembre 1859 e con legge 5 luglio 1882.
 
Area delle informazioni sul contesto di provenienza
soggetto produttore: ente
Magistrato d'acque e strade del Dipartimento del Reno
Corpo Reale del Genio Civile
Ingenere in capo d'acque e strade
Corpo degli ingegneri pontifici di acque e strade
 
modalità di acquisizione
Versamento. Data di acquisizione: 1938. La documentazione č giunta in tre distinti versamenti: 1 luglio 1902, materiale dell' "Ufficio acque e strade" di antico regime; 21 luglio 1924, la serie "Sezione speciale per la costruzione e la sistemazione delle strade comunali obbligatorie"; 1938, l'archivio del Genio Civile.
 
stato della documentazione
criteri di ordinamento
Ordinato
 
Area delle informazioni relative alle condizioni di accesso e utilizzazione
inventari presenti in sala di studio
numero 194, sezione III Esiste un inventario a parte per la "Sezione speciale per la costruzione e la sistemazione delle strade comunali obbligatorie": IV/318.
 
Area della compilazione
note sulla compilazione
Descrizione compilata sulla base del "Manuale per i rilevatori" del progetto "Anagrafe informatizzata degli archivi italiani" (Roma, 1994) e delle istruzioni dell'Archivio di Stato di Bologna per la rilevazione dei dati. Revisionata con riferimento alla seconda edizione di ISAD(G): "General International Standard Archival Description" (trad. it. pubblicata in «Rassegna degli Archivi di Stato», LXIII, 1, 2003)
 
funzionario responsabile
Carmela Binchi, Ingrid Germani, Diana Tura
 
operazioni effettuate
compilazione  Patrizia Luciani  1995-1998 
revisione  Antonella Campanini  2000 
ultima modifica  Valentina Gabusi  10/12/2019 
 
 
 
  IL PATRIMONIO
L'Archivio di Stato di Bologna
I fondi in ordine storico-cronologico e per tipologia
I fondi in ordine alfabetico
La ricerca per parole e per data
  GLI STRUMENTI
Le immagini
La struttura
  IL SISTEMA INFORMATIVO
Documenti sul sistema informativo
Responsabilità scientifica
Immagini disponibili
Risorse web disponibili
Interoperabilitą tra ASBO e SIAS
Notiziario
Link ad altri sistemi informativi